Wolf Srls


Via Andrea Doria 34/A - 00192 Roma
Tel. 0639732348
P.IVA 14706901007

Taglio capelli uomo 2018: i trend di stagione

Tutte le novità da conoscere a proposito di taglio capelli uomo 2018 e qualche dritta dal mondo social

Il corto disimpegnato, i ciuffi che più si scompigliano più sono sexy, barba e basette molto rock . Nell'hair look maschile c'è desiderio di libertà e creatività. Tutti i trend di questa primavera-estate.

Un po’ meno «Il solito grazie», un po’ più « Li vorrei così». Dopo anni di look rassegnati (o poco creativi), oggi anche l’uomo può entrare in salone e chiedere (finalmente) di più al suo barbiere di fiducia.

O quanto meno avere un’ampia scelta a cui ispirarsi per dare una svolta al suo taglio. Proprio come fa l’ex-calciatore David Beckham, maestro dei cambiamenti impercettibiliche selfie dopo selfie mostra una rasatura o una inclinatura del ciuffo sempre diversa.

Oppure come Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, che ama spiazzare i fan con il colore passando da un estremo all’altro.

Tornando, invece, ai cuts only for men che detteranno la tendenza questa primavera-estate 2018 la linea da seguire sarà quella del taglio medio-corto anche in armonia con barba e baffi.

CIUFFI, RASATURE E BASETTE
«L’estate 2018 vede protagonisti tagli moderni ma con contaminazioni anni ’80. Si gioca con l’essenzialità e con gli scompensi di volume sull’uniformità totale. Si passa dai tagli corti con ciuffo frontale, a tagli sfumati a forbice, dall’under cut, ai tagli ricci e soprattutto voluminosi. Grande ritorno del ciuffo, lasciato naturale o lavorato con il gel».

IL TREND
«Sicuramente c’è un ritorno del mullet anni’80, quel taglio asimmetrico che rimane più lungo dietro e più corto sui lati e davanti con ciuffo frontale, uno po’ alla Mick Jagger per intenderci. Ma per essere davvero glamour quest’estate il taglio da scegliere è senza dubbio il side cut, cioè rasato sui lati mentre il resto della testa rimane di lunghezza media o corta. Ovviamente non è un taglio che possono portare tutti, diciamo più adatto agli under 35

IL FASCINO DEL BRIZZOLATO
«
È quel tipo di bellezza senza tempo, l’uomo col capello sale pepe, anche quando portato in modo più sbarazzino, o da giovani uomini, non è ancora passato di moda. Per valorizzare il brizzolato è meglio puntare su tagli un po’ forti, come delle rasature o anche dei ciuffi in modo da renderlo un po’ più fresco e svecchiarlo».

NON SOLO GEL …
«Il gel è sicuramente il primo prodotto che ci viene in mente quando si parla di styling maschile ma non è assolutamente l’unico, anche perché non è un prodotto adatto a tutti i tipi di taglio o capelli. Siamo nell’era in cui i barber shop sono tornati di moda, i brand creano linee ad hoc dedicate all’uomo, quindi sarebbe riduttivo parlare solo di gel, ma la gamma si amplia includendo cere, creme e paste modellanti, paste fibrose, argille, dalla tenuta più o meno strong per creare texture, definizione, separazione ecc..».

I TAGLI OUT
«Anche se alcuni uomini ancora li usano, i ciuffi alti “a cresta” non so più di tendenza ormai da un po’. Lo stesso vale per i capelli lunghi che per l’estate 2018 sono quasi banditi, si ai tagli corti o medi, il medio scalato per esempio è una delle tendenze di questa estate, ma il capello lungo per il momento lo lasciamo al “gentil sesso”».

Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più